Google

Canon: 40 Milioni di Reflex vendute

Data:28 maggio 2010
Commenti disattivati

Sicuramente l’avvento del digitale ha avvicinato molte persone al mondo della fotografia, sia direttamente e per mezzo delle fotocamere, che passando i telefoni cellulari, oggetti che almeno inizialmente erano stato concepiti per altri usi e poi sono anch’essi entrati a far parte dell’universo della cattura delle immagini.

Quando si parla però di fotografia seria, anche se non necessariamente professionale, smartphone e simili devono essere lasciati da parte, privilegiando quello che è il massimo in questo campo, vale a dire le reflex digitali, dove Canon è uno dei leader assoluti del mercato.

Il brand giapponese ha recentemente tagliato il traguardo dei 40 milioni di apparati DSLR prodotti nel corso della sua storia; i numeri delle note EOS sono andati via-via crescendo nel tempo, a dimostrazione della diffusione che la fotografia digitale sta conoscendo, anche grazie al fatto che i costi, almeno per quanto riguarda gli apparati entry-level, sono ormai alla portata di molti.

Ci vollero dieci anni (dal 1987 al 1997), per far raggiungere a Canon l’obiettivo dei primi 10 milioni di reflex digitali vendute, mentre per doppiare la boa ne bastarono sei, che divennero quattro per arrivare ai 30 milioni, per giungere ai soli 28 mesi necessari ad abbattere il muro dei 40.

Dal 1987 ad oggi molto è cambiato, non solo dal punto di vista meramente tecnologico; le DSLR si sono avvicinate alle esigenze dell’utenza consumer non solo sul fronte dei prezzi, ma anche arricchendosi di funzionalità come la possibilità di effettuare riprese filmate che, se da un lato fanno storcere il naso a professionisti e puristi della fotografia, dall’altro hanno ulteriormente contribuito alla diffusione di macchine il cui costo del solo corpo parte da cifre ben al di sotto dei 1000 €.

Sorry, the comment form is closed at this time.