Google

Fotografia e definizione: ecco l’immagine con 100.000 dpi

Data:16 agosto 2012
Commenti
Scrivi

 

La Agency for Science, Technology and Research (A*STAR) di Singapore ha realizzato un primato tecnologico da lasciare tutti con il fiato sospeso: si tratta della realizzazione di una tecnica di stampa che permette di ottenere una risoluzione di 100.000 dpi, una qualità di dieci volte superiore rispetto alle stampanti laser attualmente disponibili sul mercato.

I ricercatori si sono ispirati alle famose vetrate colorate giapponesi e, più precisamente, alle loro tecniche di colorazione, che incorporano piccoli frammenti metallici all'interno della pasta di vetro: in questo modo la luce viene riflessa risaltando le tonalità del colore del vetro.

Ed è da qui che si è deciso di modellare delle nanostrutture metalliche a base di argento e oro con lo scopo di far riflettere al meglio i colori di un'immagine. La tecnica utilizzata dai ricercatori prevede la codifica dell'informazione cromatica all'interno di piccoli dischi di metallo (oro e argento): in questo modo i dischi interagiscono con la luce attraverso il fenomeno della risonanza plasmonica di superficie; successivamente è stato creato un database di colori grazie al quale viene applicata una pellicola di metallo ultrasottile ed uniforme che permette ai colori codificati di apparire tutti insieme.

I pixel di queste immagini, pertanto, appaiono talmente nitidi e perfetti, da poter essere stampati anche sul diametro di un capello; la distanza che intercorre tra essi rasenta, infatti, il limite della diffrazione ottica.

Segui Photoworld su FacebookTwitter e Google +

photo credit: jef safi via photo pin cc

Un commento Scrivi

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *