Google

Fotografia digitale: giorno e notte secondo Stephen Wilkes

Data:16 novembre 2012
Commenti
Scrivi

 

La tecnologia nel campo della fotografia digitale è in continua evoluzione, al punto da render possibili cose che, fino a qualche anno fa, si vedevano solo nei film di fantascienza.

È il caso del progetto "Day to Night" del fotografo Stephen Wilkes, che dal 2009 ha realizzato degli scatti quanto mai unici e originali, focalizzando in un solo fermo immagine due momenti diversi della giornata.Il fotografo utilizza una tecnica piuttosto particolare: inquadra per ore un paesaggio dalle dimensioni piuttosto vaste con una 5×4, supportata da un dorso digitale di 39 megapixel, posizionando la fotocamera ad un'altezza di circa 40/50 metri; alla fine della giornata, poi, seleziona le poche decine di scatti che sono meglio riusciti e condensa il tutto in un unico fotogramma, grazie all'utilizzo di Photoshop. Durante la giornata, viene comunque regolata la velocità dell'otturatore in modo da compensare la posizione del sole.
Il procedimento è spiegato in un modo piuttosto dettagliato nel video che abbiamo inserito sotto l'articolo e che è stato diffuso dalla CBC qualche giorno fa.

Un progetto sicuramente interessante ed innovativo che, ne siamo sicuri, creerà molti proseliti. Soprattutto per la curiosità di testare questa nuova tecnica.

photocredit: Stephen Wilkes

Segui Photoworld su FacebookTwitter e Google +

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *