Google

Mostra fotografica: Irene Kung a Milano con “Daydream”

Data:29 novembre 2012
Commenti
Scrivi

L'architettura è sempre più spesso la protagonista della fotografia: quante volte vi sarà capitato di visitare una città e di far diventare gli edifici presenti, sia storici che contemporanei, i protagonisti dei vostri scatti?

Ma gli edifici diventano anche la vera e propria materia di cui sono fatti i sogni, attorno cui aleggiano silenzio, mistero e, al tempo stesso, fascino. Ed è proprio su questo principio che si basa la mostra "Daydream", che è stata inaugurata a Milano presso il Centro Internazionale di fotografia FORMA.

Gli scatti in esposizione appartengono alla fotografa Irene Kung, appassionata di architettura, che dimostra nelle proprie opere un rapporto del tutto intimo con gli edifici, a cui noi spesso non facciamo molto caso, presi dalla frenesia della vita quotidiana.

Una delle caratteristiche che saltano subito all'occhio non appena si guardano le sue fotografie, sono questi soggetti completamente decontestualizzati, che sembrano galleggiare in uno spazio sospeso, quasi fossero nuvole. Quasi fosse sogni. Il vuoto non è più un qualcosa da evitare, ma viene ricercato fino a diventare parte integrante e fondamentale della fotografia.

La mostra è aperta al pubblico fino al 23 febbraio 2013 e l'ingresso è gratuito.

photocredit: ©Irene Kung

Segui Photoworld su FacebookTwitter e Google +

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *