Google

Polaroid: la catena di negozi “The Impossible Project”

Data:14 novembre 2012
Commenti
Scrivi

 

La Polaroid, famosa azienda che ha conosciuto il massimo di apice di business nel periodo che ha visto l'introduzione nel mercato delle fotocamere analogiche, ha dovuto chiudere nel 2008 a causa di un crollo inesorabile dei propri affari.

Negli ultimi anni, poi, in cui è stato possibile vedere un continuo evolversi della fotografia digitale, si iniziavano a perdere le speranze di rivedere questa azienda tornare in auge. Grazie però a quella macchina fotografica a stampa istantanea che ha fatto breccia nel cuore di milioni di utenti, ecco che è stato possibile mantenere vivo il ricordo di quell'aurea vintage con l'apertura dei negozi "The Impossible Project", una delle più grandi catene di rivenditori di pellicole al mondo.

L'austriaco Florian Kaps e l’ex-dipendente André Bosman per non far morire l'immagine di Polarodi, infatti, hanno deciso di acquistare una parte dei macchinari della società e di dedicarsi alla produzione degli speciali film a sviluppo istantaneo. 

Sono riusciti in questo modo ad aprire una serie di punti vendita dislocati in tutti i continenti che si distinguono per la sua estetica vintage, gli scaffali ripieni di apparecchi d'antan e banchi da macelleria riempiti di pellicole Gold e Silver.

 

Segui Photoworld su FacebookTwitter e Google +

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *