Mostra fotografica a Roma: “La salute negata in Congo”, di Nanni Fontana

Esistono delle realtà dove ogni giorno vissuto è una lotta contro il tempo per sfuggire dal sonno eterno.

"La salute negata in Congo" è una mostra fotografica che tratta di un tema molto delicato, come le difficoltà della vita in un paese africano, dove un bambino su due muore durante il primo giorno di vita. 

Le immagini dalle tinte forti scattate dal fotografo Nanni Fontana, accompagnate dai testi del giornalista Alberto D'Argenzio, ritraggono volti tristi, situazioni drammatiche, scene di vita comune al di là dell'incredibile e paesaggi spogli ambientati nel distretto di Ituri: qui ogni anno muoiono quasi la metà dei bambini per tubercolosi, malaria, gastroenterite o infezioni respiratorie.

La mostra fotografica ha l'intento di sensibilizzare le persone nei confronti di un tema spinoso come quello della mancanza di un sistema sanitario efficiente nei paesi del terzo mondo. L'evento fa parte di una serie di iniziative volte a garantire il diritto alla salute nel Congo, organizzate da Imagine Onlus, un'associazione che opera nel settore della cooperazione sociale e sanitaria, che dallo scorso anno è impegnata in una campagna volta a rafforzare gli interventi in campo medico di questo paese africano.

L'esposizione di scatti è stata inaugurata ieri e si potrà visitare fino al 30 giugno, presso la sede di galleria "Alberto Sordi" della libreria Feltrinelli a Roma.

Condividi questo post