Paris Photo 2012: aste di fotografie da Sotheby’s e Christie’s

In occasione della manifestazione Paris Photo che si è tenuta nei giorni scorsi nella capitale francese, sono state organizzate in diverse sessioni delle aste di fotografie da Christie's e Sotheby's: all'interno di questi locali tra il 16 e il 17 novembre si sono scambiati quasi 4,6 milioni di euro.

Sotheby's ha tenuto una sola sessione di vendita dalla quale ha ottenuto uno scambio di 1,56 milioni di euro; le percentuali di vendita hanno avuto il 75,7% per valore e 57,5% per lotto, non brillanti come ci si aspettava quindi; Christie's, invece, ha ottenuto l'87% per valore e 78% per lotto, un risultato decisamente migliore.

Tra i pezzi più venduti le fotografie degli anni Venti e Trenta, che hanno spopolato in entrambe le case d'asta, raggiungendo però il record da Christie's: è qui, infatti, che è stata acquistata una fotografia per il valore di 661.000 euro intitolata "Primat de la matière sur la pensée" che risale al 1929 e che ne veniva stimata la vendita per 180 mila euro. Il soggetto raffigurato nello scatto in questione è Meret Oppenheim, la modella di Man Ray , e proveniva da una collezione giapponese appartenuta anche al mercante Julien Levy.

photocredit: Man Ray "Primat de la matière sur la pensée" 

Segui Photoworld su FacebookTwitter e Google +

Condividi questo post